REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

La Torre (Uv): "l'assessore Sorbara dovrebbe fare passo indietro"

 

Per il consigliere regionale così facendo la giunta comunale di Aosta ne uscirebbe rafforzata

AOSTA. Dopo la bagarre in Consiglio comunale, le tensioni politiche attorno al caso del bando per i servizi agli anziani si concentrano sull'assessore alle politiche sociali del Comune di Aosta Marco Sorbara.

Primo responsabile del bando in virtù delle deleghe di assessore, Sorbara è tra i componenti della giunta comunale dell'Uv che ha poi premuto per revocarlo. Ed è sempre lui uno di coloro che ieri mattina, in Consiglio comunale, ha negato l'esistenza del parere legale che poco dopo invece si è scoperto essere arrivato in Comune da venerdì sera.

Da piazza Chanoux l'eco delle polemiche è arrivata fino alla vicina piazza Deffeyes. UV e PD sono alleati in entrambe le piazze e i sussulti si sono propagati velocemente da una parte all'altra della città. Ci ha pensato Leonardo La Torre a dare loro voce con una dichiarazione all'Ansa.

Secondo il consigliere regionale Uv, che è anche stato sindaco del capoluogo, «per garantire e rafforzare la posizione del sindaco e della Giunta comunale di Aosta e per provare a risolvere l'impasse che si è creata con il bando per il servizio anziani l'assessore alle politiche sociali Marco Sorbara dovrebbe fare un passo indietro». «A quel punto - ha aggiunto La Torre - l'Union valdotaine dovrebbe indicare un altro assessore alle politiche sociali».

Alcuni nomi circolano già: Luca Zuccolotto e Sara Favre, già candidati al posto di assessore durante la formazione della Giunta Centoz.

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it