Respinta la richiesta di dimissioni dell'assessore al Turismo Marguerettaz

 

Consiglio Valle rigetta istanza della minoranza. Astensione dell'unionista La Torre

AOSTA. Con il voto favorevole delle opposizioni, i 24 "no" della maggioranza e l'astensione di Leonardo La Torre (Uv), il Consiglio regionale ieri ha respinto una risoluzione per le dimissioni dell'assessore regionale al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti Aurelio Marguerettaz.

La richiesta è stata votata dopo l'approvazione unanime dell'assemblea della proposta di legge sulla ferrovia i cui contenuti contraddicono sostanzialmente la linea tenuta finora dall'assessore.

Alla base della richiesta di dimissioni, ha spiegato in aula il consigliere del M5s Roberto Cognetta, ci sono le politiche «a dir poco fallimentari» dell'assessore. Politiche che tuttavia sono state difese dal presidente della Regione Augusto Rollandin e dal resto della maggioranza pur con qualche distinguo. Il più forte è stato quello di La Torre: il consigliere Uv, proponendo di evitare il voto segreto e i franchi tiratori, ha invitato l'assessore a «riflettere» sul suo operato in tema di trasporti ma anche di turismo e promozione della Vallée.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it