Bando anziani Aosta, delibera stoppata in Giunta regionale

 

L'Uvp si mette di traverso: slitta l'ok allo sblocco di nuovi fondi

AOSTA. Non è passata la delibera con cui il governo regionale intendeva disporre una riduzione delle sanzioni nei confronti dei Comuni che non hanno rispettato il patto di stabilità. La Giunta regionale avrebbe dovuto approvare il provvedimento oggi ma così non è stato: l'Uvp ha sollevato dei dubbi facendo slittare l'approvazione dell'atto.

Sono tre i Comuni direttamente interessati dalla delibera: Châtillon, Saint-Vincent e Aosta. Avendo sforato il patto di stabilità tutti e tre vedranno ridursi i trasferimenti dei fondi non vincolati. Attualmente questa riduzione è fissata al 10 per cento mentre la delibera attesa oggi intendeva abbassare la percentuale al 3,5.

La misura avrebbe tra l'altro aiutato il Comune di Aosta liberando nuove risorse per un nuovo bando dei servizi agli anziani. «Si sta andando avanti sulla possibilità di prevedere questo finanziamento» ha riferito in conferenza stampa il presidente della Regione Rollandin a proposito del confronto tra Regione e Comune sul bando anziani. Rollandin, che non ha fatto dichiarazioni sulla mancata approvazione della libera, ha precisato che l'aiuto arriverebbe «sotto forma di disponibilità finanziaria».

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it