Dama, risultati positivi degli aostani al Campionato italiano

In Sardegna è stato assegnato lo scudetto nella specialità Dama Italiana

 

Con l’assegnazione dello scudetto del gioco della Dama, si è conclusa martedì a Quartu Sant'Elena in Sardegna una intensa settimana di competizioni agonistiche che ha visto impegnati i migliori giocatori italiani provenienti da tutta la penisola, inclusa la Valle d'Aosta. Lo scudetto è stato assegnato nella specialità Dama Italiana.

Il titolo di campione italiano assoluto 2022 è stato conquistato sul filo di lana da Francesco Gitto di Cosenza, che difende i colori del club damistico di Lecce, dopo un testa a testa con uno dei più forti e titolati giocatori italiani, Alessio Scaggiante di Treviso, tra l’altro campione in carica avendo vinto le ultime due edizioni del torneo. I due hanno concluso a pari punti ma lo scudetto è andato a Gitto che aveva sconfitto l’avversario nell’incontro diretto. Terzo gradino del podio per Paolo Faleo di Aosta, vincitore dello scudetto nel 2007.

Nel secondo gruppo, una sorta di Serie B facendo un parallelo con il campionato di calcio, si è imposto Giovanni Catanzaro di Siracusa. Al secondo posto Giuseppe Chiofalo di Catania e terzo il sedicenne Davide Gemma di Aosta, grande promessa del damismo italiano.

Tutto aostano il podio della categoria "Provinciali", che ha visto al via ben 5 giocatrici: ma la vittoria è andata all'unico maschietto, Simone Scalise, davanti alle sorelle Elodie e Germain Rosset.

 

 

redazione

 

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it