Covid-19, da sabato test rapidi per gli insegnanti della Valle d'Aosta

La campagna di screening su base volontaria coinvolgerà 2.272 insegnanti e quasi 200 operatori di sostegno

 

tamponi drive-in

AOSTA. Quasi 2.500 insegnanti e operatori di sostegno sono coinvolti nella campagna di screening per il Covid-19 che la Valle d'Aosta farà partire sabato 21 novembre. L'attività è stata organizzata dall'assessorato regionale dell'Istruzione insieme alla parte sanitaria che sta gestendo l'emergenza sanitaria.

Abbandonata l'idea di chiudere le scuole, da sabato prossimo si partirà con i test rapidi su base volontaria per 2.272 insegnanti che svolgono attività in presenza e per 197 operatori di sostegno. 

Gli esami rapidi saranno effettuati nel tendone drive in della Pépinière di Aosta in una linea dedicata e con convocazioni per fascia oraria. Si partirà alle ore 8 di sabato 21 e domenica 22 con gli insegnanti di alta, media e bassa Valle, poi da martedì fino al sabato successivo sarà la volta dei colleghi di Aosta e dei comuni limitrofi, tra le ore 16 e le 18.30. Domenica 29 ci sarà una giornata di recupero per consentire a coloro che non hanno potuto presentarsi al drive in nei giorni precedenti di sottoporsi al test.

Già a settembre, pur con modalità diverse, gli insegnanti erano stati invitati fare il tampone per l'inizio dell'anno scolastico. "Allora partecipò circa il 65 per cento circa. Contiamo sul fatto che questa volta ci sia una adesione speriamo superiore", ha spiegato l'assessore regionale all'istruzione, Luciano Caveri, annunciando in conferenza stampa la campagna di screening.

 

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it