Covid-19, il governo approva il decreto che blinda Natale e Capodanno

Stop agli spostamenti tra Regioni dal 21 dicembre, a Natale non si potrà uscire dal proprio Comune

 

Aosta

 

AOSTA. Il Consiglio dei Ministri ha approvato nella notte le nuove disposizioni, valide dal 4 dicembre, per fronteggiare i rischi sanitari della diffusione del Covid-19. Il decreto-legge varato da Palazzo Chigi estende la validità dei Dpcm attuativi da trenta a cinquanta giorni e conferma la linea dura per le festività di dicembre.

Il 21 dicembre scatterà il divieto di spostamento tra Regioni se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Il 25 dicembre, il 26 dicembre e l'1 gennaio saranno vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi.

Per raggiungere le seconde case situate in una Regione o una Provincia autonomia diversa dalla propria ci sarà tempo fino al 20 dicembre: dal 21 del mese fino al 6 gennaio 2021 scatterà il divieto di spostarsi nelle seconde case. Il divieto sarà allargato a Natale, Santo Stefano e il primo dell'anno anche alle seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

 

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it