.

Valle d'Aosta, nuovo protocollo per i contagi da Covid-19 a scuola

Sono 24 le classi in quarantena per il diffondersi dei focolai

 

Scuola dell'infanzia

Salgono a 24 le classi in quarantena in Valle d'Aosta per casi di positività al Covid-19. La misura coinvolge, tra le altre, anche tutte le classi dell'istituto San Giuseppe di Aosta e della scuola primaria del capoluogo di Châtillon. Ben 28 le classi sotto sorveglianza sanitaria.

Con un'ordinanza firmata venerdì dal presidente della Regione la scuola valdostana seguirà un protocollo aggiornato sulle strategie di contenimento dei focolai.

Le disposizioni consentono di classificare i singoli casi di positività e di attivare la "sorveglianza con testing" quando il contagio è ritenuto non particolarmente rischioso per le persone venute a contatto con il contagiato. Fondamentali, in queste circostanze, saranno i tamponi per alunni e docenti. Se nella stessa classe risulteranno più contagi scatterà per tutti la quarantena, altrimenti le lezioni continueranno in presenza con obbligo di indossare la mascherina chirurgica anche al banco. Sono previsti test di controllo a 5 e a 10 giorni di distanza dall'ultimo contatto con la persona contagiata e nessuna quarantena in attesa dell'esito degli esami. In assenza di nuovi positivi e di sintomi specifici l'osservazione terminerà trascorso il decimo giorno dall'ultimo contatto.

La sorveglianza con testing sarà applicata da scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Per le scuole dell'infanzia, in presenza di uno o più casi di positività al SARS CoV-2, resta la quarantena per tutta la classe-sezione secondo i criteri già stabiliti.

In caso di non adesione al monitoraggio con i tamponi di controllo il contatto stretto osserverà il periodo di quarantena previsto dalle indicazioni ufficiali.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it