.

Tagli al Tgr, assemblea di redazione VdA sostiene la mobilitazione nazionale

«È un pessimo segnale quello che arriva dai vertici aziendali»

 

Tgr Valle d'Aosta

L'assemblea di redazione della TgR Valle d'Aosta annuncia il proprio sostegno al percorso di mobilitazione proposto dell’Esecutivo Usigrai e votato all’unanimità dall'Assemblea dei CDR e fiduciari dopo l'annunciata cancellazione della terza edizione dei Tg regionali.

«È un pessimo segnale quello che arriva dai vertici aziendali - affermano in una nota l'assemblea di redazione e l'Asva - soprattutto perché imposto senza alcun confronto con il sindacato e senza essere inserito in un progetto complessivo di rilancio e investimento sulle sedi regionali, pilastro del ruolo di servizio pubblico della Rai. Una scelta - si legge - che penalizza ancora di più una regione come la Valle d'Aosta dove la TgR rappresenta uno dei pochi organi di informazione e la sede regionale dovrebbe essere un punto di riferimento anche culturale. E invece, da anni, si assiste a una diminuzione di risorse sia dal punto di vista economico sia del personale amministrativo e tecnico».

L'assemblea di redazione della Tgr Valle d'Aosta esprime poi preoccupazione per la «circolare sulle partecipazioni esterne delle giornaliste e dei giornalisti della Rai, il piano di esodi e l’accorpamento dei profili social delle testate. Tutte decisioni imposte dall’alto e comunicate alla stampa di nuovo, senza alcun confronto con il sindacato».

 

 

redazione

 

.

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it