Polizia di Aosta esegue due ritiri cautelativi di pistole e fucili

Ad un uomo accusato di maltrattamenti in famiglia e ad un anziano

pistolaAOSTA. La polizia di Aosta ha eseguito nel corso della settimana due ritiri cautelativi di armi nei confronti di due uomini residenti ad Aosta e in un comune della Plaine.

Nel primo caso, la Squadra Volante è intervenuta nell'ambito di una situazione familiare disagiata, in presenza di una donna maltrattata dal coniuge regolare detentore di armi. All'uomo sono state ritirate due pistole e un fucile in via cautelativa. Nel secondo episodio i poliziotti hanno provveduto al tempestivo prelievo di due pistole detenute da un anziano che, in casa, si era procurato una ferita alla mano con una delle armi.
«I detentori di armi individuati in entrambe le situazioni rilevate - spiega la Questura - hanno evidentemente dimostrato quella inaffidabilità prevista dal Testo Unico delle Leggi di P.S., incompatibile con la detenzione di fucili e pistole».

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it