REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Verso l'archiviazione l'indagine sui "furbetti del cartellino" dell'Usl valdostana

 

AOSTA. Il pubblico ministero sarebbe in procinto di chiedere l'archiviazione per i sei dipendenti dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta di età compresa tra i 37 ed i 49 anni sospettati di irregolarità nelle certificazione della presenza sul posto di lavoro.

I lavoratori coinvolti sono stati sentiti nel corso delle indagini suppletive e hanno fornito spiegazioni ritenute esaurienti sugli episodi contestati.

Le ipotesi di accusa riguardano la violazione del Testo unico sul pubblico impiego e gli avvisi di conclusione indagine erano stati consegnati nell'autunno dello scorso anno.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it