REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Aosta, scoperta rete di prostituzione minorile


Tre persone arrestate dalla Squadra mobile: adescavano i minorenni on line

Polizia aostaAOSTA. Adescavano minori sfruttando una rete di prostituzione esistente ad Aosta ed utilizzando gli annunci on line per organizzare gli incontri. E' quanto emerso da un'indagine compiuta dalla Squadra mobile di Aosta che ha portato in carcere tre persone, su ordinanza di custodia cautelare del gip di Torino, per aver indotto alla prostituzione alcuni giovanissimi.

L'indagine è partita nel 2017 e ha permesso di ricostruire la rete di prostituzione che durava da tempo. I minori venivano adescati pubblicando annunci su siti internet d'incontri. Concordato il luogo in cui appartarsi, pagavano dai 50 ai 200 Euro per la prestazione sessuale.

«I soggetti tratti in arresto hanno ripetutamente compiuto atti sessuali con soggetti minorenni, nella piena consapevolezza della giovane età dei suddetti», sottolinea la Questura di Aosta.

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it