REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Tentato omicidio macellaio, tre uomini sentiti in procura


Dal pm che conduce le indagini il proprietario del capannone e due allevatori di Quart

Tribunale

AOSTA. Tre persone sono state in Procura ad Aosta ieri pomeriggio per il tentato omicidio di Olindo Ferré, 68 anni. Il pm Eugenia Menichetti ha voluto sentire il proprietario del capannone di Quart in cui il macellaio è stato trovato gravemente ferito lo scorso 1° ottobre, Camillo Lale Demoz, e due allevatori residenti nello stesso comune, i fratelli Rudy ed Elvis Blanc. Tutti erano senza avvocato.

Anche tramite questi colloqui gli inquirenti stanno cercando di ricostruire ciò che è successo a Ferré nelle ore trascorse da quando la mattina è uscito di casa a quando nel tardo pomeriggio è stato ritrovato con gravi ferite al capo causate forse da un bastone o da un picco.

Nel capannone la polizia scientifica ha individuato nei giorni scorsi alcuni reperti. Sono stati trovati anche degli alcoli.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it