Immigrazione clandestina, un arresto al traforo del Monte Bianco


L'uomo è stato condannato per direttissima

AOSTA. E' stato condannato a otto mesi (pena sospesa) con rito direttissimo il cittadino siriano arrestato due giorni fa al traforo del Monte Bianco per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'uomo, regolarmente residente in Germania, guidava una vettura diretta in Francia accompagnando due passeggeri siriani e due palestinesi non in regola con i documenti di ingresso e soggiorno nell'area Schengen.

La vettura dell'uomo è stata controllata dalla polizia di frontiera che ha poi proceduto con l'arresto.

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it