Motociclista morto in incidente, procura di Aosta chiede l'archiviazione


Unica indagata per la morte di Fabrizio Armani è un'automobilista milanese

AOSTA. La procura di Aosta ha chiesto l'archiviazione del fascicolo relativo alla morte di Fabrizio Armani, motociclista di 58 anni deceduto a seguito di uno scontro con un'automobile a Gaby la scorsa estate. La relazione sull'incidente presentata dalle forze dell'ordine indica che la settantenne milanese alla guida della vettura, unica indagata per omicidio stradale, non ha commesso violazioni al codice della strada.

L'incidente in cui è morto Armani, marito della consigliera regionale Chiara Minelli,  risale alla sera dello scorso 29 giugno. L'uomo impattò con la moto contro l'automobile in prossimità di una curva in frazione Rubin.

 

 

M.C.



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it