Guida tir con cronotachigrafo manomesso: denunciato e multato

L'uomo, residente in provincia di Ravenna, guidava un mezzo pesante cui era stato applicato un magnete per interferire con le registrazioni utilizzate per segnare i tempi di guida e di riposo. In particolare, spiega la polizia, risultava che il veicolo sottoposto a controllo era fermo dalle ore 20:30 mentre in realtà era in movimento. 

Il rispetto dei tempi di guida e di riposo "è una delle condizioni essenziali per garantire la libera concorrenza del mercato e soprattutto la sicurezza della circolazione stradale", sottolinea sempre la polizia.

 

 

 

 

M.C.

 

 



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it