Rissa per una bottiglia di vodka, chiesti 7 rinvii a giudizio

Sull'episodio la procura di Aosta ha chiesto il giudizio immediato per sette persone: due clienti, uno di Courmayeur e l'altro di Milano, il responsabile del locale e quattro addetti alla vigilanza nel Super G. L'accusa è rissa aggravata.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, tutto è nato dal rifiuto di applicare uno sconto sulla bottiglia da 180 Euro. Di fronte al "no" del gestore, i clienti avrebbero acquistato un'altra bottiglia in un locale vicino e sarebbero tornati nel Super G per consumarla insieme agli amici. L'accaduto e la successiva rissa sono state riprese dalle telecamere del locale e, secondo il gip, mostrano "un elevato grado di violenza".

 

 

 

 

C.R.

 

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it