Spaccio e uso indebito carte di credito, due condanne

Pin It

Le indagini seguite da carabinieri, questura e polizia postale

 

Tribunale di Aosta

AOSTA. Un uomo di 30 anni ha patteggiato sei mesi di reclusione un giovane di 20 è stato condannato alla stessa pena dal tribunale collegiale di Aosta nell'ambito di un procedimento legato allo spaccio di stupefacenti anche a minori con base di un alloggio del capoluogo.

Il trentenne, Said Es El Mansouri, era accusato di indebito utilizzo di carte di credito mentre l'altro imputato, Ziad Shaker, doveva rispondere di spaccio di stupefacenti. Quest'ultimo era anche accusato di introduzione nello Stato di soldi falsi: vista una precedente condanna andata definitiva, il tribunale per quest'ultimo reato ha disposto il non luogo a procedere.

Delle indagini si sono occupati carabinieri, questura e polizia postale coordinati dal pm Introvigne.

 

 

M.C.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it