Covid-19, cresce a 37 il numero di casi positivi in Valle d'Aosta

Dr. Montagnani: isolamento sociale è l'unico modo per proteggerci

 

coronavirus

AOSTA. Riprende a crescere il numero di casi positivi al Coronavirus registrato in Valle d'Aosta: il bollettino di questa sera indica 37 positivi, di cui 28 a domicilio e 9 ospedalizzati. Al momento non risultano pazienti pediatrici. Di conseguenza cresce il numero di persone in isolamento in 39 Comuni sul territorio regionale, 614 in tutto, seguiti dalla protezione civile e dai volontari della CRI.

Si aspetta ancora l'esito di 64 tamponi. I tempi di attesa dei risultati stanno aumentando a causa dell'alto numero di esami richiesti all'ospedale Amedeo di Savoia di Torino a cui la Valle d'Aosta si sta rivolgendo. Una buona notizia in questo senso è stata data dal direttore del dipartimento di emergenza Luca Montagnani: «Domenica pomeriggio, con grande sforzo, l'Asl aprirà con 24 ore di anticipo il laboratorio interno» per esaminare i tamponi.

«La situazione si evolve come ci aspettavamo - ha commentato il dottor Montagnani - ma in maniera repentina, come accaduto il altre regioni». La considerazione è che «non bisogna più considerarsi socialmente distanziati, ma isolati. Questa è l'unica cosa che può proteggerci in questo momento».

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it