REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Due serre abusive e 15 kg di marijuana sequestrati dalla Guardia di finanza di Aosta

Denunciati i soci di una impresa inattiva per la coltivazione della canapa legale

 

Sequestro della Guardia di finanzaAOSTA. Maxi sequestro di droga da parte della Guardia di finanza di Aosta in un condominio di Aosta dove sono state trovate due serre artigianali di marijuana, con una cinquantina di piante in tutto. Il blitz è scattato il 1° aprile dopo una serie di appostamenti e pedinamenti da parte di individui ritenuti sospetti.

Quando una delle persone tenute sotto controllo si è avvicinata ad un garage i finanzieri sono intervenuti scoprendo una prima coltivazione di piante attrezzata con tutto il necessario tra lampade alogene, a led, ventola per il ricircolo dell'aria, trasformatore, timer e altri prodotti necessari per la coltivazione. In totale c'erano 9 piante già invasate alte più di un metro e 33 piantine fresche di semina.

Un'altra decina di piante sono state trovate in casa dell'uomo, all'interno di un guardaroba convertito in serra, insieme ad un centinaio di confezioni di canapa legate, 2,5 chili di infiorescenze.

Il proprietario - spiega la Gdf - si è giustificato dicendo che "si trattava di canapa legale. Il possesso di tale sostanza, però, è soggetto a rigorose norme di tracciabilità delle sementi e del prodotto della coltivazione, cosa che la persona in questione non ha saputo dimostrare. Inoltre, la società che si occupava della coltivazione, di fatto, era ormai inattiva, aggravando la posizione dei soci".

Da un controllo a casa di un altro socio sono stati trovati altri quantitativi di marijuana.

In tutto l'operazione ha portato al sequestro di più di 15 chili di marijuana light, un etto di droga pronto per il consumo e quasi 500 confezioni da un grammo di sostanza. 

Tre le persone denunciate a piede libero.

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it