REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Maison du Val d'Aoste, la Finanza nella sede di Finaosta

In corso accertamenti della Corte dei conti sulla sede di rappresentanza della Valle d'Aosta a Parigi

 

Maison du Val d'Aoste

AOSTA. La Maison du Val d'Aoste di Parigi, sorta di "ambasciata" della Valle d'Aosta nella capitale francese, è al centro dell'attenzione della Corte dei Conti. Su disposizioni della procura regionale, la Guardia di finanza si è recata nella sede di Finaosta per acquisire documentazione relativa all'attività della Maison. Lo scopo è accertare un eventuale danno erariale.

La procura regionale intende ricostruire i costi sostenuti dalla Regione tramite la società finanziaria per realizzare e mantenere aperta la sede di rappresentanza e per valutare la congruità della spesa con gli eventi che la Maison ha ospitato negli anni.

Negli anni in più occasioni la gestione della Maison è stata al centro del dibattito in Consiglio regionale. Nel 2017 l'aula aveva approvato una proposta di riduzione dei costi ed eventuale alienazione dell'immobile. Due anni dopo, a febbraio 2019, un'altra mozione approvata all'unanimità e legata a quella precedente impegnava Finaosta a presentare entro 45 giorni una nuova proposta di gestione della struttura finalizzata ad abbattere le spese a carico dell'Amministrazione regionale che negli anni hanno raggiunto i 7 milioni di euro.

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it