Striscione Bella Ciao durante comizio Salvini, archiviata l'indagine

L'episodio era avvenuto durante il discorso di Salvini ad Aosta per la campagna elettorale

 

Municipio di AostaAOSTA. La procura di Aosta ha disposto l'archiviazione dell'indagine sullo striscione esposto dal Municipio di Aosta durante il comizio tenuto da Matteo Salvini in piazza Chanoux lo scorso 16 settembre.

Sotto accusa la consigliera comunale Carola Carpinello (Adu), individuata dalla polizia come la persona vestita di rosso e con la maschera di Dalì sul viso (come i personaggi della serie spagnola La Casa di Carta) che dal balcone del palazzo municipale ha srotolato lo striscione "No Lega Bella Ciao" durante il discorso del leader leghista per la campagna elettorale.

Il fascicolo è stato seguito dal pm Francesco Pizzato che non ha "ravvisato profili di rilevanza penale" e ha quindi chiuso l'indagine.

 

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it