.

Pm chiede giudizio immediato per l'uomo accusato del tentato omicidio della compagna

Il valdostano era stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio, maltrattamenti e violenza privata

 

violenzaAOSTA. La procura di Aosta ha chiesto il giudizio immediato per il valdostano accusato di aver picchiato e cercato di investire con l'automobile la compagna.

Nei giorni scorsi l'uomo è stato arrestato per tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e violenza privata e ieri è comparso davanti al gip per l'interrogatorio di garanzia.

Gli inquirenti gli contestano diversi episodi di violenza contro la fidanzata finita in ospedale a fine marzo con segni di aggressione sul volto e sul corpo (prognosi di 7 giorni).

Agli agenti della Squadra Volanti, intervenuti su segnalazione del personale ospedaliero, la donna ha raccontato di essere stata picchiata dal compagno e che quella non era la prima volta che accadeva. Dalle indagini della polizia è emerso che poco prima di andare in ospedale l'uomo avrebbe cercato di travolgerla con l'auto nei pressi dell'area verde di Gressan. Lei si sarebbe salvata grazie alla prontezza di riflessi.

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it