.

Contromano in autostrada per seguire il navigatore: 23enne francese multata

La giovane fermata dalla polizia stradale di Aosta dopo una inversione a U in A5

 

polizia stradale

Percorre tre chilometri in autostrada contromano e, fermata dalla polizia, si giustifica dicendo di aver seguito le indicazioni del navigatore satellitare. Ora la giovane automobilista non potrà più guidare in Italia.

L'episodio risale ai giorni scorsi. La polizia stradale di Aosta è stata avvisata di una vettura che viaggiava contromano sull'autostrada A5 nel tratto tra Aosta e Courmayeur. La giovane alla guida, una 23enne francese, aveva imboccato nel giusto senso di marcia l'autostrada, ma ha compiuto una svolta a "U" all'altezza di una piazzola di sosta perché, ha poi spiegato, il navigatore satellitare le aveva suggerito di invertire la marcia e riavvicinarsi al confine con la Francia.

La conducente è stata sottoposta all'alcoltest: negativo il risultato.

Nei suoi confronti la polizia stradale ha disposto il ritiro della patente per l'inibizione alla guida in Italia, il fermo amministrativo del mezzo per tre mesi e le altre sanzioni del Codice della strada.

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it