.

Reagiscono al controllo dei carabinieri: denunciati 3 sciatori a Breuil Cervinia

Nell'ultima settimana 8.000 controlli in Valle d'Aosta per green pass e mascherine

 

Carabinieri

Proseguono in forma massiccia i controlli specifici sul rispetto delle misure di contenimento del Covid-19. L'uso del green pass e dei dispositivi di protezione in particolare rimangono al centro delle verifiche compiute dalle forze dell'ordine sul territorio valdostano.

In base ai dati forniti dalla presidenza della Regione, il bilancio della settimana terminata ieri è di circa 8.000 controlli su persone e in attività ed esercizi commerciali con 3 persone sanzionate per violazioni riferite alla certificazione verde e altre 3 per violazioni sull'uso dei dispositivi di protezione. Zero le violazioni riscontrate nei 414 esercizi sottoposti a verifiche.

In alcuni casi i controlli sono sfociati in denunce penali. È il caso di un gruppo di giovani sciatori torinesi nei guai per aver reagito male al controllo dei carabinieri in servizio domenica pomeriggio sulle piste di Breuil Cervinia. Tre sono ora accusati di oltraggio a pubblico ufficiale (uno di loro anche di resistenza) e un quarto di essersi rifiutato di esibire il documento di identità. Nessuno di loro inoltre aveva la mascherina Ffp2 obbligatoria per gli impianti di risalita: tutti multati, secondo quanto reso noto dall'Arma.

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it