Paga gli acquisti con assegni scoperti, denunciato dai carabinieri di Aosta

 

Per due mesi sarebbe riuscito a "comprare" merce per 3000 euro

Carabinieri4AOSTA. Vestito di tutto punto riempiva il carrello della spesa con prodotti costosi e pagava con assegni che poi risultavano scoperti. Roberto R., un sessantenne residente a Pont-Saint-Martin originario di Milano, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Aosta.

L'uomo aveva aperto un conto corrente in una banca avldostana e si era fatto dare il libretto degli assegni. Poi aveva svuotato il conto.

Secondo i risultati delle indagini compiute dai carabinieri avrebbe truffato diversi supermercati e negozi dal periodo di natale fino all'ultima recente denuncia.Con il metodo degli assegni scoperti si sarebbe portato a casa merce per un valore di circa 3000 euro (generi alimentari, capi di abbigliamento e prodotti di elettronica) in parte recuperata e restituita ai negozianti.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it