Disposta la custodia in carcere per l'uomo che ha dato fuoco a direttrice di banca

 

E' accusato di tentata rapina e lesioni volontarie gravissime

AOSTA. Si aprono le porte del carcere per il trentunenne di Cavernago che la scorsa settimana, durante un tentativo di rapina, ha dato fuoco alla direttrice di una banca nella Bassa bergamasca. Il gip di Aosta ha infatti convalidato il fermo per Fabio Pelis, accusato di tentata rapina e lesioni volontarie gravissime, e disposto la custodia cautelare in carcere.

Pelis è stato ricoverato con ustioni dopo essersi consegnato ai carabinieri di Aosta e resterà in ospedale fino a quando le sue condizioni di salute miglioreranno. Ieri non ha risposto alle domande del gip.redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it