A 12 anni con i genitori tenta di scalare il Monte Bianco: soccorsa dalla gendarmerie

 

La giovanissima alpinista è stata recuperata in elicottero stremata

COURMAYEUR. Una ragazzina lettone di 12 anni è stata soccorsa dalla gendarmerie di Chamonix sul massiccio del Monte Bianco. Insieme ai genitori stava tentando la scalata, ma lo sforzo intenso l'ha stremata.

I genitori avevano scelto di affrontare insieme alla giovanissima alpinista l'impegnativa via "dei tre monti". Erano partiti dal rifugio Des Cosmiques, a 3.613 metri di quota, e avevano già superato il Mont Blanc de Tacul (4.248 metri). La giovane, stanchissima dopo aver completato la prima parte dell'impresa, non è riuscita a proseguire la difficile ascensione.

Secondo quanto riferito dalla stampa francese, i soccorritori sono intervenuti in elicottero e hanno raggiunto la famiglia di alpinisti sul col Maudit, a 4.035 metri.

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it