.

Sarre, aprono i primi cantieri delle rotatorie sulla statale 26

 

SARRE. La giunta regionale ha approvato ieri l'ultima delle modifiche in ordine cronologico alla convenzione con il Comune di Sarre per la costruzione delle rotatorie lungo la strada statale 26. Ne sono previste quattro tra il confine con il Comune di Aosta e il bivio per Aymavilles/Cogne allo scopo di ridurre la velocità del traffico e rendere più sicuro un tratto di strada in cui avvengono numerosi incidenti.

I primi cantieri a partire sono, nel mese di aprile in corso, quelli di località Maillod, all'innesto della ex strada regionale 21, e Sainte-Hélène, al bivio che conduce ad Aymavilles e Cogne. Per le rotatorie delle località La Grenade, al confine con Aosta, e Arensod invece i tempi si annunciano più lunghi. Il Comune di Sarre ha avviato la fase di progettazione e ha pronto un progetto preliminare che ha ottenuto un primo via libera dell'Anas.

Da parte dell'assessorato regionale alle opere pubbliche c'è «soddisfazione per i risultati di un impegno assunto fin dall'avvio di legislatura, che ha visto fortemente impegnati tutti i soggetti coinvolti per l'attuazione di quel piano rotonde concordato con Anas che garantirà la necessaria sicurezza stradale per gli automobilisti che quotidianamente attraversano il Comune di Sarre».

 

E.G.

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it