Villeneuve, crollano altri massi dalla parete rocciosa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Pin It


frana

VILLENEUVE. Nuovi crolli di materiale roccioso si sono verificati nella notte di fine anno a Villeneuve. Alcuni massi sono franati verso le case della zona rossa del capoluogo provocando alcuni danni alle proprietà dei privati. Nessuno è rimasto ferito.

Nel pomeriggio di ieri nel municipio di Villeneuve si è svolta una riunione con il sindaco Bruno Jocallaz, il presidente della Regione Renzo Testolin ed il capo della protezione civile Pio Poretta per fare il punto della situazione e programmare i prossimi interventi. I tecnici sono già al lavoro per tentare di rendere più sicuro il tratto di versante roccioso instabile con l'obiettivo di ridurre l'area compresa nella zona rossa. In un secondo momento saranno ripristinate le opere di contenimento ed è anche prevista una ricognizione su tutta la parete rocciosa che sovrasta l'abitato per capire se esiste un rischio di altri crolli.

"Nei prossimi giorni, i rappresentanti del Comune incontreranno le famiglie evacuate per illustrare la situazione e il cronoprogramma degli interventi", si legge in una nota diffusa al termine dell'incontro.

 

 

 

redazione

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it