Furti, danneggiamenti e minacce agli insegnanti: a Verrès i carabinieri segnalano 12 giovani

I più grandi hanno 19 anni, ma molti sono minorenni

 

CarabinieriVERRES. Sono dodici i giovani dai 19 ai 16 anni individuati dai carabinieri come i responsabili di atti di vandalismo e furti avvenuti tutti a Verrès.

Un gruppo di ragazzi - un diciottenne e cinque minorenni - era stato accusato pochi giorni fa del raid in un hotel abbandonato. Ora altri sei ragazzi - due maggiorenni e quattro minorenni - sono stati segnalati per il furto di prodotti alimentari e denaro contante avvenuto lo scorso 31 maggio all'oratorio del paese.

A novembre sempre a Verrès cinque ragazzi, tutti minorenni, erano stati accusati di aver interrotto le lezioni e di aver minacciato gli insegnanti dell'Isiltp.

Come spiegano i carabinieri della stazione di Verrès, alcuni dei docici giovani segnalati alle autorità sono responsabili di tutti e tre i fatti.

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it