.

Valtournenche, il rendiconto 2020 approvato dal consiglio comunale

Definita la destinazione dei 5,3 milioni di euro dell'avanzo di amministrazione

 

Consiglio comunale

VALTOURNENCHE. Via libera da parte del Consiglio comunale di Valtournenche al rendiconto finanziario 2020 che porta con sé un "tesoretto" di circa 5,3 milioni di euro sotto forma di avanzo di amministrazione. Messe da parte le quote vincolate e accantonate, rimangono poco meno di 2,2 milioni di euro disponibili e circa 700mila euro per gli investimenti. L'assemblea ha così potuto approvare la prima variazione di bilancio 2021/2023 e al Documento unico di programmazione.

Circa 1 milione di euro sono destinati a spese per manutenzioni straordinarie di immobili, interventi sulle fognature, spese per l'elisuperficie (150mila euro), incarichi vari di progettazione (195mila euro) e lavori alla Maison Pompier (200mila euro).

Altri fondi saranno utilizzati per la pedonalizzazione del Breuil (50mila euro), l'acquisto di fontane, panche e tavoli, la manutenzione della strada Giomein (75mila euro), l'acquisto di colonnine e-bike (24mila euro).

Inoltre sfiora i 41mila euro la disponibilità del fondo per le aree interne che prevede un contributo per attività economiche, artigiani e commercianti. Il bando scadrà il 15 giugno.

La riunione del Consiglio comunale è stata anche l'occasione per fare il punto della situazione sulla rete sentieristica. «Sono ripartiti i lavori di manutenzione dei sentieri - ha annunciato il consigliere Luca Vallet - Abbiamo operato in località Perrères. Per quanto riguarda il sentiero numero 8, al Gran balconata del Cervino, siamo in attesa di una risposta dalla Regione autonoma Valle d’Aosta in merito al disgaggio e alla messa a norma».

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it