Oyace, approvato il progetto esecutivo per rendere più sicuro il torrente Baudier

L'intervento da 1 milione di euro, finanziato dallo Stato, è stato progettato dopo le colate detritiche che a inizio agosto hanno bloccato la strada regionale

 

Colata detritica a Oyace

Via libera della Giunta regionale al progetto esecutivo dei lavori di riduzione del rischio idrogeologico per il torrente Baudier, a Oyace. La delibera approvata dall'esecutivo è legata alle colate detritiche avvenute all'inizio del mese di agosto che hanno sommerso un tratto della strada regionale 28 per Bionaz bloccando temporaneamente la via di comunicazione.

«A seguito dei lavori di ripristino eseguiti in una prima fase con lavori in somma urgenza attivati dalla struttura Assetto Idrogeologico dei bacini Montani - spiega Carlo Marzi, assessore alle Opere pubbliche -, si rende necessario migliorare ulteriormente la funzionalità idraulica del torrente, in considerazione dell'elevata frequenza di questi fenomeni, che per questa area si sommano ai rischi valanghivi».

L'intervento di mitigazione del rischio già inserito nel Defr e finanziato dallo Stato con 1 milione di Euro prevede di sistemare la funzionalità idraulica del torrente in località Boevoz, vicino al capoluogo, e realizzare delle opere di protezione per località La Riisa e sotto il villaggio di Chez Le Chenaux.

«Nel Defr approvato dalla Giunta e all’esame delle Commissioni consiliari - precisa l'assessore - sono inseriti due ulteriori lotti di lavori, rispettivamente nelle località Voisinal e Riisa, volti a completare l’intervento di sistemazione idraulica-forestale del torrente».

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it