Cogne, una nuova associazione per dare un futuro alla Maison Grappein

 

L'associazione, nata per aiutare il Comune ad acquisire l'edificio storico, si presenterà l'11 dicembre

maison-grappeinCOGNE. Aiutare il Comune ad acquistare e recuperare la Maison Grappein con il supporto di tutta la comunità: è questa la missione della neonata associazione onlus Grappein Médecin che si presenterà venerdì prossimo, alle 20.45, in una conferenza nel salone consiliare di Cogne.

La Maison Grappein è nota anche come Casa dell'orologio per via appunto dell'orologio dipinto sulla facciata. Oltre ad essere stata la dimora del sindaco e medico César Emmanuel Grappein (1772-1855), rappresenta una testimonianza architettonica in stile neoclassico importante per Cogne e per tutta la Valle d'Aosta.

Mauro Caniggia Nicolotti, direttore dell'associazione e autore di un libro sulla figura di Grappein, spiega che nella serata di venerdì "proporremo le nostre idee, ma è nostra intenzione ascoltare tutti e raccogliere i suggerimenti che ci verranno offerti, anche perché riteniamo fondamentale coinvolgere tutti coloro che vorranno contribuire a questo progetto".

Da diverso tempo l'Amministrazione comunale di Cogne ha studiato alcuni progetti per il futuro della Maison ipotizzando di destinarla a sede della biblioteca comunale ed a luogo di ritrovo e socializzazione. Gli spazi permetterebbero anche di ricavare una sede in cui ospitare eventi e manifestazioni di particolare rilevanza. La Maison è però di proprietà della Regione e lo scorso anno il Comune avviò una raccolta fondi tra la popolazione per finanziare almeno in parte l'acquisizione.

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it