Valle d'Aosta, nel I trimestre 2019 diminuisce il numero di imprese registrate

negozioAOSTA. Il numero di imprese che operano in Valle d'Aosta è in diminuzione ed il tasso di crescita rimane negativo. Per contrastare questo andamento è necessario fare rete e facilitare l'accesso al credito. Lo sottolinea la Chambre valdôtaine des entreprises commentando i dati sul numero di attività registrate nel primo trimestre 2019.

Al termine dei primi tre mesi dell'anno alla Chambre risultano iscritte 12.261 imprese, in un calo dello 0,8% rispetto al trimestre precedente e dello 0,8% rispetto al primo trimestre del 2018. L'andamento delle nuove registrazioni (208 nei primi tre mesi del 2019) risulta in linea con lo scorso anno ed il trend negativo è quindi influenzato dal numero di cessazioni che sale da 289 a 303. Il saldo tra imprese attive e cessate diventa così ancora più negativo (da -80 a -95).

"Il tasso di crescita - spiega la Chambre - rimane negativo con un valore di -0,77% (nello stesso periodo del 2018 era di -0,64%), peggiore rispetto al dato nazionale (-0.36%). Tale dato deve essere analizzato considerando anche che il primo trimestre dell'anno si caratterizza proprio per un bilancio tradizionalmente negativo tra le iscrizioni e le cessazioni, a causa del concentrarsi di queste ultime sul finire dell'anno precedente".

Dal punto di vista dei diversi settori economici, l'edilizia perde lo 0,9% di imprese (22 unità) e l'agricoltura lo 0,6% (9) mentre commercio e industria tengono. Infine il settore turismo è in positivo dello 0,6% (+10 unità).

Secondo la Chambre è "prioritario intervenire a sostegno delle imprese esistenti puntando su aspetti quali l'accesso al credito, la digitalizzazione, la creazione di reti di impresa e l'internazionalizzazione".

 

 

 

Elena Giovinazzo

 

 



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it