Covid-19, prorogato il bando Gal per progetti di sviluppo turistico

Pin It

Il presidente Giovenzi: i nostri bandi possono accompagnare la ripresa economica di chi lavora nell'accoglienza

 

Direttivo Gruppo Azione LocaleAOSTA. Il Comitato direttivo del Gruppo di Azione Locale - Gal Valle d'Aosta, riunito in videoconferenza, ha deciso di posticipare la scadenza per presentare le domande di sostegno al bando "Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività non agricole" per sostenere l'avvio di microimprese in ambito turistico.

Il bando dispone di risorse per 1,4 milioni di euro e possibilità di finanziamento a fondo perduto.

«Siamo di fronte ad una situazione del tutto nuova - afferma Alessandro Giovenzi, presidente del GAL Valle d’Aosta - una vera e propria emergenza, prima di tutto sanitaria, che sta determinando pesanti ricadute sull'economia, specie per il comparto turistico e il suo indotto. Comprendiamo le difficoltà del momento e crediamo che i bandi del GAL possano accompagnare la ripresa economica e il rilancio di coloro che, in maniera prioritaria o anche solo marginale, lavorano per l’accoglienza nella nostra bellissima regione».

La nuova scadenza del bando è fissata alle ore 12 del prossimo 31 luglio.

«La proroga - riprende Giovenzi - permetterà di affrontare, con un po’ più di tempo e maggiore serenità, eventuali nuovi investimenti e pensare a come rinnovarsi o attrezzarsi, nel post emergenza, per affrontare con determinazione la fase della ripresa».

 

E.G.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it