Bonus regionale imprese, liquidate domande per 20,5 milioni

Oltre 6.200 richieste da imprese e liberi professionsiti che hanno subito un calo di fatturato durante e dopo il lockdown

 

euroAOSTA. Sono più di 6.200 le domande inviate finora in Regione per accedere al bonus alle imprese e ai liberi professionisti che hanno perso fatturato nell'anno del Covid-19.

Il contributo da 3.000 a 7.500 euro in base al fatturato è stato chiesto principalmente da imprese (solo il 25% delle richieste proviene da liberi professionisti) per compensare il calo di fatturato del trimestre tra marzo e maggio, nel periodo cioè del lockdown. Infatti soltanto nel 10% dei casi il contributo è stato chiesto per la riduzione del fatturato ne periodo estivo, tra i mesi di giugno, luglio ed agosto. Un altro 5% di domande poi proviene da attività aperte nel 2020.

Ben il 95% delle domande proviene da microimprese.

Per ora - fa sapere l'assessorato alle finanze - sono state ammesse la quasi totalità delle domande: 28 milioni di euro su 28,9 richiesti. La liquidazione procede spedita: oltre 4.700 domande sono state soddisfatte per un totale di 20 milioni e mezzo di euro.

Le domande di contributo possono essere presentate entro il 31 ottobre. È necessario collegarsi alla piattaforma dedicata regionale utilizzando lo Spid o la Carta nazionale dei servizi. 

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it