.

Misure regionali Covid, attivati i contributi per le famiglie valdostane

Domande dal 2 agosto per ottenere contributi da 400 a 2.000 euro in base all'Isee

 

euro

La Giunta regionale della Valle d'Aosta oggi ha approvato la delibera che attiva i contributi collegati all'emergenza sanitaria Covid-19 a sostegno delle famiglie valdostane prevista dalle legge regionale 15 del 2021.

La misura è rivolta ai nuclei con Isee bassi o inferiori alla soglia minima di sussistenza e i contributi variano da un minimo di 400 ad un massimo di 2.000 euro. In particolare sono previsti contributi di 400 euro per i nuclei composti da una sola persona con Isee corrente pari o inferiore a 12.000 euro; 800 euro per i nuclei composti da due persone con Isee pari o inferiore a 15.000 euro (aumentati ad 1200 euro in presenza di un soggetto minore oppure con handicap grave); 1.200 euro per i nuclei composti da tre persone con Isee pari o inferiore a 18.000 euro (aumentati ad euro 1.600 euro in presenza di minori oppure o persone con handicap grave o aumentati a 2.000 euro qualora del nucleo facciano parte due soggetti individuati minore oppure con handicap grave). Per ogni componente ulteriore sono erogati 200 euro mensili e la maggiorazione è raddoppiata in presenza di minori o persone con handicap grave.

Nei casi in cui l'Isee sia inferiore alla soglia economica di sussistenza considerata minimo vitale le somme aumentano di 400 euro.

Quando e come presentare domanda

Le domande potranno essere inoltrate tramite il portale #VDARiparte a partire da lunedì prossimo, 2 agosto.

Per accedere alla piattaforma telematica è necessaria l'identità digitale Spid, Cns e Cie. Dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30, è operativo uno sportello digitale per l'attivazione dello Spid situato in piazza della Repubblica, nel cortile interno del palazzo dell'assessorato regionale allo sviluppo economico.

È inoltre disponibile un numero verde 800 006 300 per supportare gli utenti nell'autenticazione alla piattaforma, fornire informazioni sulle misure previste, indirizzare verso la struttura competente ove necessario e supportare nella compilazione della domanda.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it