I principali provvedimenti approvati dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta

Pin It

Esaminati i protocolli di sicurezza Covid per rifugi alpini e Casinò di Saint-Vincent

 

Palazzo regionale

AOSTA. Il Governo regionale della Valle d'Aosta oggi ha adottato una serie di disposizioni riguardanti le attività d'ufficio per assicurare la continuità amministrativa della Regione a supporto dei settori connessi all'emergenza epidemiologica da COVID-19 e di quelli connessi al progressivo riavvio delle attività economiche, produttive e sociali, in capo ai dirigenti di primo livello, individuati come datori di lavoro per il personale loro assegnato. Si tratta di disposizioni che resteranno valide fino al 31 dicembre 2020 a meno che l'evoluzione della pandemia non porti la giunta regionale a revocarle o modificarle.

Su proposta dell'assessorato alle finanze, attività produttive e artigianato inoltre la Giunta ha approvato la bozza dell'Accordo quadro finalizzato alla collaborazione nell'ambito della ricerca, dell'innovazione e del trasferimento tecnologico, da stipulare con il Polo di Innovazione CGREEN Greenchemistry and advanced materials della Regione Piemonte, attraverso il Soggetto Gestore Capofila dell'ATS, Parco Scientifico e Tecnologico in Valle Scrivia S.p.A.. Gli interventi finalizzati a incentivare l'aumento dimensionale delle micro e piccole imprese e forme di collaborazione stabile e strutturata tra imprese rientrano nell'ambito degli obiettivi strategici regionali della strategia regionale di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente della Valle d'Aosta nel periodo 2014-2020.  L'accordo non comporta oneri aggiuntivi a carico del bilancio regionale.

Su proposta dell'assessore agli affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti la giunta regionale ha adottato i protocolli di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 in relazione allo svolgimento in sicurezza dell'attività dei rifugi alpini, delle attività di trasporto in servizio pubblico mediante impianti a fune, delle operazioni tecniche (revisioni e collaudi), degli esami per patenti di guida. 
Inoltre ha preso atto del protocollo congiunto di sicurezza anticontagio Covid-19 approvato dalla Casa da gioco con le organizzazioni sindacali in data 19 maggio 2020.

Infine su proposta dell'assessorato al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali l'Esecutivo ha approvato il progetto sportivo sperimentale denominato Children - Under 23, finalizzato a sostenere l'attività sportiva dei giovani atleti degli sport invernali e, in particolare, sci alpino, sci nordico, snowboard e sci alpinismo, in età compresa tra 19 e 23 anni in possesso di indubbie potenzialità e qualità tecniche e ad avviare un progetto di collaborazione con gli sci club valdostani per evitare il fenomeno della specializzazione precoce delle categorie Children. La convenzione tra il Comitato Valdostano Fisi Asiva e la Regione ha validità triennale e prevede uno stanziamento complessivo di 450 mila euro fino alla stagione 2022/2023.
Il Governo regionale ha approvato la concessione di contributi in regime "de minimis" per le spese relative al ripristino funzionale, da realizzarsi all'inizio della stagione, dei campi da golf per l'anno 2020. L'importo complessivo stanziato è pari a 272 mila euro ripartito tra sei golf club (Cervino, Monterosa, Courmayeur et Grandes Jorasses, Aosta Arsanières e Val d'Ayas).
Il Governo regionale ha approvato anche il piano di intervento annuale 2020 presentato dalla Fondazione Film Commission Vallée d'Aoste per un importo complessivo pari a 600 mila euro. L'intervento fa riferimento alla legge regionale 9 novembre 2010 recante Disposizioni per la promozione e la valorizzazione del patrimonio e della cultura cinematografica. Istituzione della Fondazione Film Commission Vallée d'Aoste. Le azioni per il 2020 sono volte a potenziare, migliorare e ampliare l'efficacia delle misure e delle strategie finora messe in campo per l' incentivazione della presenza sul territorio di produzioni cinematografiche nazionali e internazionali.

 

redazione

 

 

© 2020 Aostaoggi.it