Misure regionali anticrisi, inizia l'iter di esame in Consiglio Valle del terzo provvedimento

Pin It

Convocate le Commissioni II e V per iniziare l'analisi del disegno di legge n. 60 e del rendiconto 2019

 

Consiglio regionale

 

AOSTA. Dopo più di tre settimane dall'annuncio dato in conferenza stampa dalla Giunta regionale, il terzo provvedimento sulle misure anticrisi per l'economia valdostana sta per iniziare il suo iter in Consiglio Valle.

Oggi il disegno di legge n. 60 (Assestamento al bilancio di previsione della Regione autonoma Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste per l'anno 2020 e misure urgenti per contrastare gli effetti dell'emergenza epidemiologica da COVID-19) è stato depositato in Consiglio e da domani, 10 giugno, le Commissioni II "Affari Generali" e V "Servizi sociali" inizieranno ad esaminarlo. 

Il testo sarà analizzato insieme al rendiconto della Regione dell'anno 2019 ed al provvedimento di riconoscimento dei debiti fuori bilancio.

"Le Commissioni si riuniranno congiuntamente nell'Aula consiliare, i cui spazi sono stati adeguati per garantire la sicurezza attraverso il necessario distanziamento", spiegano i presidenti Patrizia Morelli (AV) e Pierluigi Marquis (SA). "Domani mattina audiremo il presidente della Regione e gli assessori per l'illustrazione dei testi di legge".

"I Commissari tutti hanno dato la loro disponibilità a lavorare in maniera serrata vista la necessità di dare alla comunità valdostana le giuste risposte a questa crisi", spiegano ancora Morelli e Marquis.

 

Elena Giovinazzo

 

 

© 2020 Aostaoggi.it