Taglio parlamentari, incontro ad Aosta del Comitato per il No al referendum

Iniziativa di Rifondazione comunista per spiegare le ragioni del voto contrario alla riforma

 

ParlamentoAOSTA. Sabato 29 agosto ad Aosta si svolgerà un incontro pubblico sul referendum confermativo del taglio dei parlamentari che si voterà il 20 e 21 settembre. L'iniziativa è organizzata dal "Comitato per il No" per spiegare le ragioni del voto contrario alla proposta di riforma.

"Il taglio del parlamento può solo aggravare e non risolvere la crisi di credibilità che da trent'anni affligge le istituzioni democratiche", sottolinea Rifondazione comunista Valle d'Aosta, che aderisce al "Comitato per il No".

"Siamo convinti che la strada maestra per uscire da questa grave crisi, sia quella indicata dalla Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza - spiega Rifondazione -. Non abbiamo bisogno di un Parlamento ridotto ai minimi termini, come un'aula sorda e grigia. Abbiamo bisogno di un Parlamento dove possano trovare legittima espressione le istanze ed i conflitti che attraversano la società, come volevano i Padri Costituenti. Un parlamento i cui membri rispondano a chi li ha eletti e non a chi dirige le organizzazioni che li hanno fatti eleggere. Un Parlamento eletto con una legge che risponda allo spirito ed alla lettera della Costituzione come non avviene ormai da troppi anni".

L'incontro pubblico si svolgerà alle ore 17 in piazza Chanoux.

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it