.

Caso vaccini, Zucchi a Bertin: chieda ufficialmente ai consiglieri se si sono vaccinati

Il coordinatore di Fratelli d'Italia Valle d'Aosta: 'sgombrare ogni dubbio nei confronti della pubblica opinione'

 

Alberto ZucchiAOSTA. Sul caso delle liste dei vaccinati della categoria "altro" interviene anche Fratelli d'Italia con una lettera indirizzata al presidente del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, Alberto Bertin.

Nella missiva il coordinatore regionale Alberto Zucchi chiede a Bertin di "valutare di formulare richiesta in via ufficiale ai consiglieri regionali se abbiano o meno già effettuato la vaccinazione anti COVID 19 fornendo, in caso affermativo, le motivazioni del caso. Quanto sopra, anche a seguito del recente interessamento della Commissione Antimafia che ha richiesto alla nostra regione gli elenchi dei soggetti vaccinati e inclusi nella definizione “altri” per verificare eventuali abusi o eventuali utilizzi arbitrari di corsie preferenziali".

"Sono certo -  si legge nella lettera -, conoscendo il tuo rigore etico e in ossequio alla massima trasparenza che si impone ai componenti della maggiore assise istituzionale che Tu presiedi, che non farai venir meno ogni iniziativa volta a sgombrare ogni dubbio che si deve sempre nei confronti della pubblica opinione. A maggior ragione - conclude Zucchi - in un momento tragico in cui chi ha la massima esposizione politica ha il dovere di dare l'esempio di fronte a tanti nostri concittadini (soprattutto gli anziani ) che soffrono e che, soprattutto, rischiano per ogni giorno di ritardo in cui vengono vaccinati di contrarre la malattia con le tristi conseguenze che tutti noi abbiamo constatato".

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it