.

Dimissioni Minelli, Marguerettaz: assessorato gestito in maniera integralista

Il capogruppo dell'UV all'attacco sull'operato dell'assessore dimissionaria ai trasporti

 

Aurelio Marguerettaz

AOSTA. «Quando si è assessore non lo si è solo dei Comitati, ma di tutta la Valle d'Aosta». Così il capogruppo dell'Union Valdôtaine, Aurelio Marguerettaz, commentando le dimissioni di Chiara Minelli (PCP) da assessore.

Durante la discussione in Consiglio regionale sul passo indietro di Minelli, il capogruppo unionista ha accusato l'assessore dimissionaria di aver «interpretato in modo autentico il pensiero di coloro che l'hanno votata e non quello dei valdostani» nel gestire un assessorato «costruito a suo uso e consumo». Secondo Marguerettaz «non c'è stata ricerca di compromessi, ma la volontà di portare avanti in maniera integralista le azioni. In questi mesi abbiamo parlato per ore di argomenti che interessano lei e i Comitati che le stanno dietro, ma che avranno ricadute tra molti anni, mentre adesso abbiamo un situazione di crisi nera e persone che non riescono a sbarcare il luinario».

Rivolgendosi ancora all'assessore dimissionaria Marguerettaz ha aggiunto: «prima di dire che gli autonomisti sono brutti e cattivi, avrebbe dovuto chiarire all'aula perché la sua posizione all'interno del Pcp è minoritaria».

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it