Lo sciopero Cgil manda in crisi il Partito democratico valdostano

 

Un post del segretario Fulvio Centoz alza ancora una volta il velo sulle spaccature interne al partito

 

AOSTA. La litigiosità della sinistra italiana è cosa nota. Anche il Partito Democratico valdostano sembra abbia voluto conformarsi con una serie di scontri interni, l'ultimo dei quali è nato e cresciuto sui social network.

E' stato infatti un post su Facebook scritto dal segretario regionale Fulvio Centoz sullo sciopero Cgil a far scatenare le diverse anime del partito. "Sciopero generale della ‪#‎CGIL‬ proclamato per venerdì 5 dicembre... sabato 6, domenica 7, lunedì 8... Un bel ponte e magari affluenza record!
Beh non c'è male...." il post di Centoz, pubblicato ieri a metà pomeriggio che ha già superato i 130 commenti compresi quelli di esponenti di spicco del partito che criticano il messaggio del segretario.

"Mi auguro che il MIO Segretario Nazionale del PD non se ne esca con qualche dichiarazione simile a quella del MIO Segretario Regionale (del PD , intendo)" scrive ad esempio Roberto Greco, membro dell'assemblea regionale.

"Sminuire così la portata dello sciopero o anche semplicemente del dissenso secondo me non fa guadagnare neanche i voti del centro e della destra" è un passaggio dell'intervento del consigliere regionale Jean-Pierre Guichardaz.

C'è poi Simona Campo, membro della direzione regionale, che fa notare come il leghista Salvini abbia pubblicato un messaggio dai contenuti decisamente simili a quelli di Centoz ma viene poi "corretta" da Guichardaz che riporta un cinguettio di Ernesto Carbone e scrive: "Il post, neanche tanto originale, Fulvio lo ha scopiazzato da un tweet di questo signore della segreteria del PD.."

E mentre qualcuno, come Sara Timpano, anche lei della direzione, chiede a più riprese di "abbassare i toni", altri, come Matteo Tripodi, sostengono Centoz: "Vai avanti per la tua strada Fulvio, a chi ti rimprovera di essere rimasto con 4 tessere ricorda che il fuggi fuggi ha avuto inizio ben prima che tu fossi eletto segretario".

In serata arriva anche la riflessione di Raimondo Donzel, capogruppo PD-Sinistra VDA in Consiglio Valle, che però evita di intervenire direttamentene nella discussione preferendo lasciare un messaggio sul proprio profilo. "in tempi di crisi in cui sono compressi i ‪#‎salari‬, sono sotto attacco i ‪#‎diritti‬ del ‪#‎lavoro‬ e crescono la ‪#‎disoccupazione‬ e la ‪#‎precarietà‬ è opportuno avere il massimo rispetto per lo ‪#‎sciopero‬ generale dei lavoratori del 5 dicembre indetto dalla ‪#‎Cgil‬", scrive.

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it