Riduzione dei costi della politica, in Consiglio Valle passa una risoluzione

 

E' stata proposta dall'Ufficio di presidenza dell'Assemblea

 

AOSTA. Subito dopo l'approvazione delle leggi di bilancio avvenuta oggi nel tardo pomeriggio il Consiglio regionale della Valle d'Aosta ha esaminato l'ultimo argomento all'ordine del giorno.

Regione2Il tema è stato introdotto dal presidente Marco Viérin: una risoluzione per una legge di revisione dei costi della politica e della democrazia da presentare entro il 30 aprile del prossimo anno.

«Il disegno di legge è stato presentato da tutti i componenti dell'Ufficio di presidenza - ha spiegato Viérin -. Credo che tutti possano ricordare quanto la Valle d'Aosta ha già fatto su questo tema e quanto possa ancora fare. Sono convinto che si potrà giungere ad un lavoro comune».

«Sarà nostro compito – ha aggiunto il presidente dell'Assemblea - ascoltare anche le forze politiche non rappresentate nell'Ufficio di presidenza (PD-SVdA e M5s, ndr) e confrontarci, quando sarà necessario, con i capigruppo». Nonostante le rassicurazioni di Viérin i consiglieri dei due gruppi di opposizione hanno scelto di astenersi e la risoluzione è stata quindi approvata con 30 voti a favore e cinque astensioni.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it