Elezioni comunali, l'Union Valdotaine esprime "soddisfazione" per i risultati

 

Il Conseil fédéral in una risoluzione: "fallito il tentativo di isolare l'Uv"

conseil-federaluvQUART. C'è "soddisfazione" in casa Union Valdôtaine per i risultati delle elezioni amministrative dello scorso 10 maggio. Il mouvement "ha ottenuto la vittoria in numerosi Comuni", è scritto nella risoluzione (in francese) approvata dal Conseil fédéral riunito ieri a Quart, e quindi "esprime la sua soddisfazione per i risultati ottenuti".

Secondo il Conseil fédéral "in numerosi Comuni c'è stata la presenza di ampie coalizione di partiti, opposti all'Uv, che si sono nascoste dietro alla definizione di liste civiche" e la "grande frammentazione politica ha ulteriormente accresciuto il tasso di astensionismo, in particolare nel Comune di Aosta".

La risoluzione si concentra quindi sui risultati del voto nel capoluogo: "il Mouvement e i suoi alleati hanno proposto un progetto politico innovativo, autonomista di centrosinistra, verso il quale elettrici ed elettori hanno posto la loro fiducia permettendo di affermarsi al primo turno con più del 54% dei consensi".

Nonostante "in alcuni Comuni gli amministratori unionisti uscenti non siano stati confermati", la risoluzione afferma che la "presenza dell'Uv, sull'insieme del territorio regionale, continua ad essere profondamente radicata" e che il movimento "si conferma come la forza politica più innovatrice e la sola in grado di assicurare il pieno sviluppo delle comunità locali e la vitabilità delle istituzioni nei piccoli Comuni".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it