La Regione impugna (anche) il bilancio 2014 di AVdA

 

L'atto contestato risale a luglio ed è stato approvato con il voto contrario della Regione, socio di minoranza

Aereo-airvalx300AOSTA. L'atto di approvazione del bilancio di esercizio 2014 da parte di AVdA Spa, la società che gestisce l'aeroporto Corrado Gex, è stato impugnato dalla Regione. La deliberazione contestata risale al 10 luglio scorso ed è stata approvata dal socio di maggioranza (51%), Air Vallée, con il voto contrario del socio di minoranza, la stessa Regione.

E' la quinta volta che l'Amministrazione regionale impugna la delibera del bilancio della società. Lo aveva già fatto nel 2010, nel 2011, nel 2012 ed anche nel 2013 per i bilanci relativi agli esercizi degli anni precedenti (2009, 2010, 2011 e 2012). La questione ruota attorno ad un debito di 3,6 milioni di euro riportato anno dopo anno che la Regione contesta anche perché riferito ad un protocollo d'intesa approvato nel 2008 che però "non è mai stato sottoscritto" e di cui la Giunta regionale quattro anni fa ne ha pure revocato l'approvazione.

Le motivazioni dell'impugnazione sono quindi ribadite dalla giunta regionale nella deliberazione della scorsa settimana: il bilancio non rispetterebbe gli articoli 2423 del codice civile ("in quanto non redatto con chiarezza e non rappresentando in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finaziaria della società e il risultato economico dell'esercizio" scrive la Giunta regionale) e 2423 bis.

Come ricorda la medesima deliberazione, due anni fa il Tribunale di Aosta sentenziò sui primi due ricorsi, quelli relativi ai bilanci al 31 dicembre 2009 e 31 dicembre 2010, dichiarando la nullità degli atti varati dell'assemblea dei soci di Avda. Le cause relative agli esercizi 2011 e 2012 sono invece tutt'ora pendenti al Tribunale di Torino.

Il protocollo d'intesa tra Regione e Avda era frutto di una convenzione trentennale siglata nel 2004 e sarebbe stato "finalizzato alla promozione delle attività legate all'aeroporto regionale C. Gex".

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it