.

Tor, Canepa squalificata per il mancato passaggio ad un punto di controllo

La gara ha superato le 50 ore - Testa a testa tra Collé e Trivel a 100 km dall'arrivo

 

 

AOSTA. «Il procedimento disciplinare che ha portato alla squalifica di Francesca Canepa riguarda il mancato passaggio da un punto di controllo della gara (quello di Les Goilles - Cogne), la stessa circostanza che nell'anno 2011 aveva portato alla squalifica Marco Gazzola».

Lo dichiara la direttrice del Tor des Géants Alessandra Nicoletti all'indomani della squalifica dell'atleta di Courmayeur (ritiratasi prima della decisione della direzione di gara).

Nicoletti fornisce maggiori dettagli sulla procedura seguita: «Il mancato passaggio da quel punto di controllo è stato prontamente riscontrato dalla Direzione di gara ma, trattandosi di un punto a rilevazione manuale, è stato necessario acquisire il registro cartaceo dei passaggi controfirmato dai volontari addetti alla registrazione e dai commissari di corsa per poter procedere con la formalizzazione della squalifica».Per quanto riguarda un presunto passaggio in auto, la direttrice del Tor precisa che «tali informazioni originano da dichiarazioni personali rese pubblicamente da un atleta al Rifugio Dondena. L'organizzazione è estranea a tali dichiarazioni».

Sul fronte sportivo sono state superate le 50 ore di gara, i ritiri sono cira 170 e Franco Collé è in testa avendo superato Lionel Trivel che aveva mantenuto la prima posizione praticamente dall'inizio del Tor. All'ultimo rilevamento disponibile, a Cuney, il valdostano è transitato alle 15.37, quattro minuti prima del francese e ora mancano 100 chilometri a Courmayeur. I due stanno mantenendo un ritmo fortissimo e se non rallenteranno potrebbero giungere al traguardo intorno alle 8.30 di domani mattina con la possibilità di migliorare il tempo di Iker Karrera della scorsa edizione.


Elena Giovinazzo

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it