.

Attiva la piattaforma per il contributo di sostentamento ai profughi ucraini

C'è tempo fino al 30 settembre per richiedere il sostegno economico di 300 euro al mese (più 150 euro in presenza di minori)

 

Piattaforma on line

È attiva la piattaforma telematica della Protezione civile che consente di chiedere il contributo mensile di sostentamento rivolto ai cittadini ucraini in fuga dalla guerra. La somma stanziata è di 300 euro al mese per tre mesi cui possono aggiungersi 150 euro per ogni minore.

Il contributo è assegnato direttamente ai profughi e, in base alla scelta compiuta, può essere destinato alle famiglie che ospitano gli ucraini giunti in Italia dopo l'attacco russo come forma di partecipazione alle spese sostenute per l'accoglienza.

Per presentare domanda è necessaria la richiesta del permesso di soggiorno per protezione temporanea presentata in Questura. Il documento contiene il codice fiscale da inserire nei campi di compilazione della domanda (non serve lo Spid). Il richiedente sarà ricontattato tramite sms o e-mail per riscuotere il contributo recandosi in un ufficio postale e presentando un documento di identità.

La richiesta del contributo può avvenire entro il 30 settembre 2022. Qui il link alla piattaforma on line.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it