Osapp: agente ferito durante lite tra detenuti a Brissogne

 

Il sindacato: "carcere di Aosta è allo sbando da anni"

BRISSOGNE. Un agente di polizia penitenziaria è rimasto lievemente ferito in una lite tra detenuti nella casa circondiariale di Brissogne. I fatti risalgono a ieri ed è il sindacato Osapp a darne comunicazione in una nota.

"Il grave episodio - dice l'Osapp - si è verificato in una sezione a regime aperto e, solo per fortuna, gli altri ristretti non hanno accolto gli incitamenti a ribellarsi da parte dei due extracomunitari che sono stati condotti al reparto transito e dove, hanno letteralmente distrutto le due celle dove erano stati allocati. Gli stessi hanno addirittura divelto anche le tubature del bagno allagando la sezione".

"Il carcere di Aosta è al completo sbando da anni - accusa il segretario generale del sindacato, Leo Beneduci - senza un direttore e un comandante titolare e dove, unico caso in Italia, gli appartenenti al ruolo dei sovrintendenti e degli Ispettori sono in esubero e la Sorveglianza Generale viene svolta, contrariamente a quanto previsto dall'ordinamento del Corpo, dal ruolo agenti/assistenti".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it