Bancarotta fraudolenta, condannato architetto di Aosta

 

Per il fallimento di due società immobiliari nel 2015

AOSTA. Un architetto di Aosta di 53 anni, Luigi Alessandro, è stato condannato a due anni e quattro mesi di reclusione dal gup di Aosta Colazingari. Era imputato per bancarotta fraudolenta in seguito al fallimento, nell'anno 2015, delle società immobiliari Solaria Wohnungen Srl e Wilde Srl di cui era amministratore e per lui il pm aveva chiesto una condanna a quattro anni.

Il giudice per le udienze preliminari ha anche disposto il pagamento di due provvisionali di 50.000 euro a favore del curatore fallimentare Ivano Pagliero, parte civile nel procedimento.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it